Buongiorno, ho una domanda su un argomento un po' delicato Lui vorrebbe occuparsene nei week end ma credo che non sia responsabile abbastanza per farlo per il motivo già menzionato. Vorrei che le visite avvenissero in mia presenza, tutto qui, non voglio nemmeno che mia figlia non abbia nessun contatto con suo padre Questa risposta è stata utile per 1 persone. Anzitutto occorre verificare cosa prevedono le condizioni di divorzio in merito alle visite. Mi contatti se necessita maggiori informazioni. Questa risposta è stata utile per 0 persone. Buongiorno, andrebbero viste le carte, le conviene consultare un legale di zona e chiedere la modifica delle condizioni di divorzio e chiedere che al padre venga sottratta la patria potesta'. TIcozzi Chiara Letizia Milano. Buonasera Luana, direi che e' opportuno e doveroso che Lei chieda al Tribunale l'affidamento esclusivo di Sua figlia con diritto di visita del padre alla Sua presenza oppure in modalita'protetta e cioe' degli assistenti sociali. A Sua completa disposizione per qualsiasi necessita'. Gentilissima, Il regime di affidamento stabilito dal legislatore a tutela del diritto del minore alla c. Potrà, quindi, ottenere la revisione delle condizioni relative alla bigenitorialità solo in presenza di chiare prove della incapacità padre tossicodipendente incontri protetti minore genitore. Mi contatti per maggiori chiarimenti.

Padre tossicodipendente incontri protetti minore Sullo stesso soggetto

Secondo me dovreste chiedere al Giudice di incaricare i servizi sociali di fare dei controlli e di presentare una relazione all'organo giudicante: Dovresti rivolgerti ad un avvocato. Togliere affidamento e patria potestà al padre 8 Risposte, Ultima risposta il 28 Gennaio Quando è con lei dice parolacce, addirittura lei ha pure provato a difendermi quando lui mi ha tirata per i capelli durante una lite. Quali sono questi motivi gravissimi? Della condotta di vita del padre naturale deve essere interessata l'Autorità Giudiziaria chiedendo, nel caso, l'accertamento della capacità genitoriale e dunque l'affido in via esclusiva. Vedi tutte le domande. Sono una mamma che per motivi gravi ho chiesto la revoca dell padria genitoriale,il padre di questi piccoli è una persona molto aggressiva nei miei confronti e anche nei piccoli.. Nel tuo caso mi sembra la soluzione migliore. Questa risposta è stata utile per 2 persone. Non ha ma dato soldi per il mantenimento, e negli ultimi tempi ha dato addirittura segni di squilibrio mentale. Affido salve anchio ho problemi ho una figlia di 12 anni affidata al padre ma se ne prende cura i nonni perche lui lavora come concordo con il giudice ma voglio riprendermela perche mia figlia a iniziato ad alzare le mani a scuola e adesso sono entrati i servizi sociali per questo e ce il riskio ke me la mandano in istituto i nonni la pikkiano gli alzano la voce è molto nervosa e spaventata non sta bene la con loro. Sono inclusi in questi motivi tutti i maltrattamenti ritenuti irreparabili a livello fisico e psicologico ad esempio violenze sessuali, stupri, lesioni gravi e gravissime, sequestri e reclusioni forzate e anche gravi forme di deperimento del figlio.

Padre tossicodipendente incontri protetti minore

La Corte d'appello di Brescia ha respinto l'appello (così definendo il reclamo) proposto dal sig. E.T.S. avverso il decreto del Tribunale per i Minorenni che aveva disposto, tra l'altro, l'affidamento esclusivo del figlio naturale dell'appellante e della tdapvac.com B.I. a quest'ultima, con incarico ai servizi sociali territorialmente competenti di regolamentare gli incontri del minore con il. REGOLAMENTO INCONTRI PROTETTI IN Ai fini della realizzazione del progetto a tutela del minore ed in una logica di sostenibilità economica degli interventi, in via sperimentale, il servizio aziendale di Tutela Minori ha a disposizione e gestisce una serie di attività e interventi che completano il . Certo che può, se lo stile di vita del padre è pregiudizievole per il minore, l'affidamento può essere richiesto in via esclusiva e in tale ipotesi potrebbe essere anche richiesto che gli incontri tra padre e figlio siano protetti, a tutela del minore. Anzitutto occorre verificare cosa prevedono le condizioni di divorzio in merito alle visite. Se è in grado di fornire prove in merito allo stato di tossicodipendenza del padre, può eventualmente chiedere una modifica delle condizioni di visita, che prevedano la presenza di persona di Sua fiducia agli incontri oppure, se il caso è particolarmente grave, la presenza di un operatore.

Padre tossicodipendente incontri protetti minore